10° Meeting città di Pietra Ligure

Sembra ieri ma ormai siamo giunti alla decima edizione del raduno di auto e moto d'epoca città di Pietra Ligure, un raduno nato solo e semplicemente dalla passione di tre amici che aiutati dai commercianti locali e dal comune raduna nella piccola cittadina cinquanta auto e cinquanta moto di costruzione anteriore al 1950. Il nostro club già nelle prime edizioni era presente ma solo con vetture di soci che vi partecipavano; da ormai quattro anni il VCCL è tra i patrocinatori e fornisce un ottimo supporto in fase di preparazione al raduno.

Anche il tempo in questa edizione è stato clemente e ha consentito a tutti di apprezzare lo splendido giro nell'entroterra di Albenga passando per Toirano, giro che però ha fatto alcune vittime illustri (ovviamente automobilisticamente parlando) tra cui l'inossidabile Gino Barbarossa rimasto fermo per problemi alla trasmisione; forse tale inconveniente è stato la prima manifestazione di gelosia delle sue Lancia nei confronti della nuova arrivata ... rossa e con un biscione sul muso! Il giovane Beraldo è tornato a Genova su un carro attrezzi tradito dalla guarnizione della testa della Topolino Giardiniera e il Presidente ha dovuto cambiare vettura per problemi alla bobina della Lambda.

Nonostante queste peripezie il Club era il più numeroso come mezzi e partecipanti e sicuramente ha per l'ennesima volta dimostrato ai liguri e ai non liguri presenti a Pietra l'impegno e la forza sul territorio per cercare di rafforzare sempre di più negli anni manifestazioni e occasioni nelle quali la passione per l'automotorismo storico sia sempre e comunque il principio cardine e il motore di ogni iniziativa.