Aperitivo al Baretto

I resti degli oltre trenta centimetri di neve caduti sulla città tra giovedì 26 e venerdì 27 erano ancora ben visibili ai lati del piazzale e all’interno delle aiuole antistanti il "Baretto" di Corso Italia, a Genova, anche quest’anno luogo del primo incontro della stagione.

Nonostante la pioggia battente, il forte vento di tramontana e la temperatura rigida che avrebbero scoraggiato chiunque a mettere il naso fuori casa, c’è stato chi si è presentato ugualmente! Il primo ad arrivare è stato il segretario Massimo Ottonello, seguito a ruota da Giorgio e Marcello Spina, che hanno fatto atto di presenza pur avendo preferito lasciare al riparo nel box le loro spider, tradite in questa circostanza per le più confortevoli auto moderne. Trascorsi pochi minuti, ecco arrivare Mauro Milano, Giorgio Bagni con il cane e Giorgio Salomone, senza mezzo d’epoca al seguito. D’obbligo una puntatina al bar dove, invece dell’aperitivo previsto, si opta per qualcosa di caldo in modo da riprendersi un po’ dal gran freddo esterno.

Quattro chiacchiere insieme sino alle 11,30 e quindi, poiché non si è presentato nessun altro, tutti a casa al caldo. Assenti giustificati il presidente Franci Milano, impegnato con un’apertura domenicale straordinaria della sua concessionaria e il vice-presidente Nicolò Caffarena, in trasferta al di là dell’Atlantico. Arrivederci al prossimo 26 febbraio: sperando in una giornata di sole che ci possa permettere, questa volta davvero, di prendere tutti insieme l’aperitivo.